SERATA EMOZIONANTE PER IL PREMIO BOGIANEN DATO ALL’AUXILIUM

premio bogianen

Serata da ricordare, quella di ieri, per l’Auxilium Pallacanestro Torino, premiata con il prestigioso “Bogianen” edizione numero ventuno, riconoscimento ai valori imprenditoriali dei singoli e dei gruppi espressi nei fatti attraverso la capacità di realizzare i proprio sogni e farlo da veri piemontesi, di nascita o adozione, con tenacia, perseveranza, capacità di esaltare il radicamento sul territorio. Sala gremita, a partire dalle ore 18, quella di Torino Incontra, Centro Congressi della Camera di Commercio di Torino, con l’Auxilium Pallacanestro Torino rappresentata dal Presidente Antonio Forni, dal DG Renato Nicolai, dall’AD Massimo Feira, dal Team Manager Marco De Benedetto e dai giocatori Harvey, Washington, Wright, Cuccarolo, Vitale, Parente, Alibegovic e Okeke, nonchè dall’ufficio stampa composto da Roberto Bertellino e Benedetta Abbruzzese.
La cerimonia è stata condotta da Bruno Graglia, Presidente di Torino Incontra, che dopo aver ricordato i numeri dell’organismo e la sua illuminata storia è passato a premiare i sei “Bogianen” 2016 lasciando ad ognuno di loro spazio per farsi ulteriormente conoscere dalla platea. Il Presidente Antonio Forni ha sottolineato l’emozione per il prestigioso riconoscimento, che ha voluto condividere con la sua famiglia, lo staff dirigenziale, il title sponsor Fiat Torino grazie al quale il Progetto è sempre più proiettato nel futuro, anche pensando allo sviluppo del settore giovanile.
Presenti in sala molte autorità tra le quali il Prefetto di Torino Dott. Renato Saccone e l’Assessore allo Sport della Regione Piemonte Giovanni Maria Ferraris.
Premiati anche Don Carlo Chiomento, “padre” della Casa di Accoglienza La Madonnina di Candiolo (pronta alla sua fase di potenziamento strutturale in ragione delle sempre più numerose richieste dei pazienti e dei loro familiari); Giuseppina Donda Alemani, per aver “inventato” negli anni ’70 la Grande Distribuzione Specializzata nel settore della cancelleria e forniture per ufficio e per averla trasformata, anticipando le mode e i cambiamenti, in una raffinata multi boutique di grandi firme; Giovanna Politano Boschis, per aver compreso l’importanza della formazione aziendale, aver valorizzato la cultura del “fare impresa” al femminile contribuendo allo sviluppo delle pari opportunità e per il suo ruolo di donna imprenditrice nell’azienda di famiglia; Piergiorgio Re, per l’impegno dedicato al rilancio del contesto cittadino attraverso lo studio e la progettazione di strategie riferite al marketing territoriale, agli eventi culturali e al mondo dei servizi dell’automobile; Maurizio Vitale Junior, per aver innovato il panorama dell’intrattenimento cittadino in un’ottica internazionale e aver dato avvio a una nuova formula di imprenditorialità culturale.

Questa, invece, la motivazione del premio ricevuto dall’Auxilium Pallacanestro Torino: “per aver riportato sul palcoscenico della serie A, dopo 22 anni di assenza, il basket torinese e per aver rinnovato il concetto di sport che trae la sua forza nell’inclusione di un pubblico con cui condivide gli stessi valori”.

Stimolo, dunque, a fare sempre meglio e, per i presenti in sala ad emulare le gesta degli eletti 2016.