LE DICHIARAZIONI DEL POST PARTITA

banchi vs cremona

Coach Sacchetti
“Abbiamo disputato una buona partita, pagando però caro il 3° quarto con pochi canestri realizzati da due, molti rimbalzi in attacco subiti e altrettante transizioni. Siamo risaliti a 5 – 6 punti di differenza ma è stata brava Torino ad allargare il divario grazie ad alcune triple di valore. Se fossimo arrivati all’ultimo minuto con meno passivo avremmo potuto mettere i nostri avversari in maggiore difficoltà. E’ prematuro dare giudizi assoluti ma ritengo Torino meritevole di essere inserita tra le prime quattro del lotto, con Venezia, Avellino e Milano. La nostra pecca e non essere stati lucidi, anche a causa di un calo fisico, in dirittura finale”.

Coach Banchi

“La partita ha rispecchiato le previsioni della vigilia. Sapevamo che avremmo trovato una squadra preparata, sia sotto il punto di vista tecnico che dell’atletismo, e aggressiva. Bravi loro ad entrare in campo con il giusto atteggiamento. Noi abbiamo pagato in avvio le scorie della lunga trasferta in Russia ma siamo stati abili a rimanere in scia nel primo tempo. L’imprinting giusto al confronto lo abbiamo dato nel terzo quarto, con l’attacco che ha trovato ritmo e un’ottima percentuale dall’arco, importantissima. Sapevamo che non avremmo mai dovuto alzare il piede dall’acceleratore consentendo a Cremona di rientrare e l’abbiamo fatto. Ricordiamo che Cremona è una compagine ben costruita, affiatata e lo dimostrerà ancora in campionato. Questa vittoria ci deve dare la spinta per preparare con altrettanta concentrazione la sfida di mercoledì contro il Cedevita Zagabria. Arriverà a Torino consapevole di affrontare una candidata al passaggio di turno e dovremo farci trovare pronti. Abbiamo retto le difficoltà delle trasferte di questo periodo ed un plauso il gruppo lo merita. L’ambizione si misura con la capacità di competere con i migliori, fino alla fine e in Europa questo è ogni volta realtà. L’aver perso i match contro squadre di grande livello come Darussafaka e Kazan rappresenta uno stimolo in più per raggiungere tale livello”.