LA FIAT TORINO NELLE SCUOLE E PER IL SOCIALE

poeta scuola senza zaino

Giocatori nelle scuole, appoggio a progetti benefici di valore sociale: su questi due punti cardine si svilupperà il nuovo programma delle attività sociali per rafforzare ulteriormente il legame tra la Fiat Torino ed il territorio. Azioni in piena assonanza con la linea voluta dal presidente Antonio Forni e annunciata in una recente intervista mirante a costruire sempre maggiori interazioni tra la Società ed il territorio. Sono già sette gli appuntamenti nelle scuole pianificati per le prossime settimane (uno ogni sette giorni con la presenza a rotazione dei giocatori della prima squadra e dei componenti dello staff tecnico). Il responsabile dell’attività sociale sarà Rino Romanucci, da sempre vicino al mondo Auxilium: “Sono felice di potermi occupare di un settore così importante guardando al futuro perchè credo che realtà sportive di riferimento come la nostra debbano essere vicine al territorio e ai giovani, condividendo il più possibile momenti di promozione e di vicinanza a chi ha più bisogno”.