ROYCE WHITE E’ GIALLOBLU’, LO MANDA LARRY BROWN

DAVE CHIDLEY PHOTOGRAPHY__PHOTO-SP-ROYCEWHITE__CCI-ID: B583061085Z.1__REPORTER: CAMPBELL, MORGAN Royce White (#30) for the London Lighting in game action against the Windsor Express in Windsor, Ontario, Wednesday, January 18, 2017. Royce White as a first round pick in the 2012 NBA draft, but his career there fizzled quickly after bitter disputes about how teams should address his anxiety disorder. Now he is in London, Ont., playing in the National Basketball League of Canada for the London Lightning, and working to de-stigmatize mental illness., __ For The Toronto Star/Dave Chidley

E’ un’ala grande dal gioco completo, capace di tutto sul campo da basket, anche di passaggi degni dei migliori play americani. Stiamo parlando di Royce White, nato il 10 aprile del 1991 a Minneapolis, nel Minnesota. Alto 203 cm per 118 Kg è stato scelto nel 2012 dagli Houston Rockets per la stagione NBA, dopo aver dominato tutte le statistiche di College con Iowa State. Ha poi giocato tre anni in D-League con Rio Grande Valley Vipers, Sacramento Kings, Reno Bighorns. Dal 2016 al 2018 è stato protagonista nel campionato canadese con la maglia dei London Lightning. Nel 2017 ha portato i compagni al successo del titolo NBL ed è stato MVP dello stesso campionato.
Sarà nel roster 2018/19 della Fiat Torino, fortemente voluto da coach Larry Brown. I giudizi tecnici su Royce White lo hanno paragonato ai grandissimi dell’NBA dell’ultimo decennio. Lo staff tecnico della Fiat Torino è pronto ad accoglierlo e a gestire il suo grande talento, per regalare al pubblico giocate d’autore di chi possiede veramente il “dono”.