La storia

1974

Nasce la Società Sportiva Auxilium Pallacanestro Torino

L’Auxilium Pallacanestro Torino nasce nel 1974, dalla fusione di due società: l’Auxilium Agnelli Torino, fondata da Don Gino Borgogno già nel 1966 e militante in Serie A2, e la Libertas Pallacanestro Asti, Club nato nel 1954 e militante in A1. L’Auxilium Pallacanestro Torino gioca nel campionato di serie A2, ottenendo già al primo anno la promozione in A1, sotto la guida del coach italo-ungherese Lajos Tóth.

L’annata successiva, la storica 75/76, l’Auxilium Pallacanestro Torino arriva a giocare una mitica finale di Koppa Korac, che perde in casa contro i croati del Jugoplastika Spalato, nonostante un memorabile Pala-Ruffini pieno di acclamanti tifosi. Nello stesso anno, Torino retrocede per tornare in A1 nel 1978, dove gioca per i successivi 10 anni. Di questo decennio, le annate migliori sono quelle della sponsorizzazione Berloni, dall’81 all’87, periodo in cui l’Auxilium Pallacanestro Torino arriva 4 volte alle semifinali scudetto, 2 volte ai quarti di finale inCoppa Korace 1 volta alle semifinali in Coppa Italia. La squadra, prima allenata da Giovanni Astie poi dal 1983 da Giuseppe Guerrieri, vede comparire per la prima volte le divise gialle (anziché le classiche bianche e blu), che diventeranno poi il colore ufficiale della squadra.  Tra i protagonisti indiscussi del periodo, vanno ricordati: Scott May, Riccardo Morandotti, Renzo Vecchiato, Carlo Caglieris e Davide Pessina.

Terminata la sponsorizzazione Berloni, si susseguono otto anni altalenanti tra la serie A1 e A2, durante i quali brilla la stella del basket americano Darryl Dawkins che, nella stagione 1989-1990, trascina Torino ai quarti di finale scudetto. Nonostante gli ottimi campionati disputati, nel 1995 l’Auxilium Pallacanestro Torino auto-retrocede in B, iniziando un lento declino che porterà la società, nella stagione 2007-2008, a giocare l’ultimo campionato nazionale.

1974
1974

1975/1976

Promozione in Serie A1

1976/1977

Coppa Korac: finale
Retrocessione in Serie A2

1978/1979

Promozione in Serie A1

1980/1981

Playoff: quarti di finale

1984/1985

Coppa Italia: ottavi di finale

1986/1987

Coppa Korac: quarti di finale

1988/1989

Playoff: ottavi di finale

1990/1991

Promozione in Serie A1

1991/1992

Playoff: ottavi di finale

1992/1993

Coppa Italia: ottavi di finale

1993/1994

Retrocessione in Serie A2

1995/1996

Retrocessione in Serie B

2015/2016

Dopo 22 anni il grande ritorno in Serie A

La stagione sportiva della neo promossa Auxilium nel massimo campionato si rivela difficile, ma alla fine arriva l’obiettivo stagionale stabilito dal presidente Forni: la permanenza in serie A. Con lo sponsor Manital stampato sulle canotte da gioco, alla fine la classifica recita quindicesimo posto. E’ soltanto all’ultima giornata che, con la vittoria arrivata la sera del 4 maggio contro Pesaro, l’Auxilium raggiunge il proprio traguardo. Una salvezza forse arrivata in maniera più difficile del previsto, ma che si rivela fondamentale per i progetti della società. Quella sera, il tabellone del PalaRuffini non solo recita il punteggio di 83 a 66 in favore dei padroni di casa, ma illumina anche le speranze delle migliaia di tifosi accorsi a sostegno della squadra: il progetto può continuare e Torino sarà ancora una volta piazza da Serie A.

2015

2016/2017

La salvezza e l’undicesimo posto finale

Sportivamente, l’Auxilium migliora il risultato della stagione precedente. Ottime prestazioni, unite all’esperienza del campionato precedente, consentono alla squadra di raggiungere una salvezza tranquilla, con l’undicesimo posto finale. A un miglioramento sotto il punto di vista sportivo, corrisponde un altro traguardo importante: la società sigla un accordo di sponsorizzazione con Fiat, che diventa Title Sponsor. Ora la squadra assume il nome di Fiat Torino Auxilium. Si tratta di un passo fondamentale, con cui il progetto dirigenziale assume nuova forza e prospettive ancora più forti. Torino ha la sua squadra di basket sostenuta dalla più grande realtà industriale del paese, in un progetto che mai come ora riesce ad avvicinare le famiglie torinesi alla palla a spicchi.

deron

2017/2018

La conquista del primo trofeo: la Coppa Italia

La stagione 2017/2018 si rivela essere la stagione in cui la Fiat Torino Auxilium allarga i propri orizzonti, sbarcando nella realtà del basket europeo. L’importanza della sponsorizzazione Fiat e la grande affluenza di pubblico fatta registrare la stagione precedente al PalaRuffini, consentono alla società di ottenere credito e visibilità a livello continentale. Come conseguenza quasi naturale, arriva dunque la wild card per L’EuroCup 7Days. La squadra torinese può così confrontarsi con
palcoscenici di rilievo assoluto: Istanbul, San Pietroburgo, Monaco di Baviera. Sono solo alcune delle rivali sportive che la squadra gialloblu si ritrova ad affrontare, riuscendo a superare il girone iniziale con ottime prestazioni e partite convincenti. Il 2018 sarà però un anno per sempre impresso nella storia della franchigia. E’ l’anno in cui l’Auxilium vince la Coppa Italia, il suo primo storico trofeo. I torinesi battono in sequenza i campioni di Italia della Umana Reyer Venezia, la Vanoli Cremona e, in una finale giocata all’ultimo respiro, la Germani Basket Brescia. Al termine di un’intensa cavalcata, Capitan Poeta può alzare la Coppa sul parquet del Mandela Forum di Firenze e iscrivere per sempre il nome della Fiat Torino Auxilium nell’albo d’oro della coppa nazionale.

IMG_1322